Servizio pubblico di gestione dell’area demaniale marittima del Porto di Maiori, dall’1.4.2012 al 31.12.2015. Determinazione del responsabile dell’area tecnica del comune di Maiori, con la quale è stata disposta la risoluzione/decadenza della società dal contratto di servizio pubblico per la gestione di area demaniale marittima portuale ed ordinanza n.26/2014 del 12.6.2014 di sgombero di suolo pubblico per occupazione abusiva.

Il Consiglio di Stato, Sezione Sesta, ha accolto il decreto cautelare proposto dall’Avv. Antonio Ausiello, con appello avverso e per la riforma dell’ordinanza cautelare del Tar Salerno, nell’interesse della società S & Y affidataria dell’area demaniale marittima del Porto di Maiori, sospendendo l’efficacia sia della determina di risoluzione del contratto di appalto che dell’ordine di sgombero adottati nei confronti della S & Y S.r.l., nonchè l’affidamento all’ATI controinteressata.

La vicenda è stata riportata anche dai quotidiani locali.

Leggi il testo del decreto cautelare del Consiglio di Stato, Sez. VI^.

Articolo de La città di Salerno

Articolo Positano News